Pagina iniziale (Piastrine)

 Medicina 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Medicina » Piastrine


 

Piastrine

Medicina  Piaghe da decubito  Piastrinopenia

Piastrine (o trombociti)
Le piastrine (o trombociti) sono piccoli elementi corpuscolati, privi di sostanza nucleare e quindi non da considerare elementi cellulari in senso classico.



Le o trombociti sono i più piccoli elementi figurati del sangue, con forma discoidale e diametro compreso tra i 2 ed i 3 µm.

Le piastrine sono cellule del sangue, senza nucleo, che vengono prodotte dal midollo osseo. Sono uno dei principali costituenti cellulari del sangue.


elementi corpuscolari del sangue, indispensabili per la sua coagulazione.

Piastrine sottosopra
La verifica sull'uso di contraccettivi orali, ovviamente, coinvolgeva solo la popolazione femminile sotto i 50 anni, circa mille donne.

: cellule ematiche che servono alla coagulazione del sangue.
Postmenopausale: dopo la menopausa.
Progestinici: ormoni femminili ...

Piastrine: sono i più piccoli elementi del sangue. In un millimetro cubo di trovano circa 300.000 piastrine. La loro durata media è brevissima: 3-5 giorni. La loro funzione è importante nella coagulazione del sangue.


PLTS (Platelets): il numero di presenti nel campione esaminato.
150.000-400.000 ...

Piastrine: sono frammenti cellulari che contengono sostanze ad azione coagulante. Sono fondamentali nella formazione del coagulo che arresta il sanguinamento nella zona della lesione e previene l'emorragia.


Piccole cellule circolanti nel sangue, che partecipano all'emostasi, cioè all'insieme di eventi che determinano l'arresto del sanguinamento quando un vaso viene leso.
Piastrinopenia ...

Le piastrine
Le piastrine svolgono un importante ruolo nei processi di coagulazione del sangue e dell'emostasi.
I valori normali sono 200.000-300.000 Ã- mm3.

- Le che sono alla base di tutto il processo grazie alle sostanze che contengono
- I fattori della coagulazione.
.

Piastrine alte (trombocitosi)
Ematologia - 23/07/2008 - Salve, come ogni anno al lavoro mi hanno fatto le analisi del sangue, il referto ha evidenziato che sono affetto da trombocitosi marcata, le piastrine sono a 606 contro un valore max di 450.


Corpuscoli del sangue, senza nucleo, che giocano un ruolo centrale nei processi della coagulazione. Sono prodotti dal midollo osseo a partire da precursori (megacariociti). Troppe (il valore normale è compreso tra 200.000 e 600.

Piastrine: se in numero adeguato assicurano piena efficienza della coagulazione del sangue; risultano aumentate durante i processi infiammatori acuti.


(O trombociti), elementi figurati presenti nel sangue, di piccole dimensioni, prive di nucleo e a forma di disco biconvesso (diametro 2-4 mm). Sono frammenti di cellule voluminose presenti nel midollo osseo, i megacariociti.

Le piastrine, che nei vasi integri scorrono liberamente, tendono invece ad aderire (" adesione piastrinica") lungo le brecce vasali ad alcune strutture sottoendoteliali (collagene, microfibrille e altre).

Le , qualche volta, diminuiscono perché il midollo rosso ne produce poche, come avviene in molte forme congenite e in qualche caso il difetto è trasmesso dai genitori, anche se la malattia si manifesta molti anni dopo la nascita.

Le piastrine sono a loro volta piccole cellule del sangue che si formano nel midollo osseo, cioè nel tessuto spugnoso che costituisce le ossa: anche le piastrine sono fondamentali per la coagulazione.

1. > 400 000/ml
2. Leucociti > 12 000/ml
2. Saturazione arteriosa di ossigeno normale ...

Le piastrine svolgono un importante ruolo nella malattia aterotrombotica, così ccome nella patogenesi dell’aterosclerosi e delle sue complicanze.

Le stesse possono produrre IL-1 ed essere in feed-back regolativo con il PDGF sulla produzione dei fibroblasti esercitando su questi una soppressione del recettore per il PDGF (16).

[...] poche piastrine nel sangue. A volte è chiamata porpora trombocitopenica immune.Continua a leggere: Porpora trombocitopenica idiopatica [...]

Nome (richiesto) ...


Il tipo più piccolo di elemento corpuscolare nel sangue chiamato anche trombocita.

L’integrità del sistema circolatorio è mantenuta dalle piastrine e dai fattori della coagulazione. Alcune malattie ematologiche come le anemie e le trombosi sono frequenti, mentre leucemie e linfomi sono molto più rari.

La riduzione delle è responsabile di fenomeni emorragici che si manifestano con la comparsa di ematomi cutanei anche a seguito di traumi minimi o con perdita di sangue dalle gengive o dal naso.

bianchi: formati da piastrine, fibrina e pochi globuli rossi e pochi globuli bianchi, peculiari delle arterie, dove il flusso veloce non permette di catturare globuli rossi; ...

La chemioterapìa oncològica sarà tanto più efficace quanto maggiore sarà il rischio di effetti collaterali, rappresentati da: diminuzione dei globuli bianchi, dei globuli rossi e delle (prodotti dal midollo osseo); ...

E' inoltre presente un deficit dei corpi densi delle piastrine richiesti normalmente per la 2° fase dell'aggregazione piastrinica che si manifesta con lievi epistassi, sanguinamento gengivale e facilità alle ecchimosi.

conteggio dei globuli bianchi, globuli rossi e delle . Es. Il signor Rossi deve
eseguire un emocromo di controllo postoperatorio alle ore 16,00. Dall’emocromo eseguito ...

Nonostante una risposta iniziale (la conta delle piastrine era 200 x 109/L entro 6 giorni), la donna ebbe delle recidive per 13 giorni durante il trattamento (la conta piastrinica più bassa fu di 6 x 109/L).

per il sensibile aumento della pressione arteriosa e della ritenzione idrica (comparsa di edemi e gonfiori), per il danno renale con eventuale proteinuria ed urine schiumose, e per la presenza di anemia con riduzione delle circolanti.

e causando un’immediata disidratazione delle proteine citoplasmatiche con conseguente necrosi coagulativa seguita da fibrosi, sia entrando nel circolo ematico e provocando la necrosi delle cellule endoteliali e l'aggregazione di piastrine con ...

Il sangue è composto da un liquido chiamato plasma, dentro il quale galleggiano tre tipi di cellule: globuli rossi, globuli bianchi e .

Fattori causali e predisponenti possono essere costituiti da: aumento della coagulabilità del sangue o del numero delle piastrine; diminuzione della velocità di circolazione del sangue periferico; lesioni delle pareti venose; malattie infettive; ...

La parte corpuscolata è costituita dai globuli rossi o eritrociti, da globuli bianchi o leucociti e dalle .

Il danno è a livello delle cellule in via di maturazione, che presentano un'alterata sintesi del DNA, e interessa anche gli elementi immaturi della serie bianca e le piastrine.

La porpora trombotica trombocitopenica è una grave malattia acuta del sangue, caratterizzata dalla formazione patologica di aggregati di (trombi) che, ostruendo i vasi sanguigni, ...

Quest’ultimo costituisce la parte liquida del sangue (circa il 55%) nella quale sono normalmente immersi gli elementi figurati ( globuli rossi, leucociti, piastrine), dai quali può esser separato mediante centrifugazione.

La prevenzione dell'ictus cerebrale viene sostenuta da farmaci antiaggreganti (inibiscono l'aggregazione delle del sangue che formano i coaguli: acido acetilsalicilico, clopidogrel, dipiridamolo, ticlopidina) e farmaci anticoagulanti ...

Vedi anche: Vedi anche: Nei, Sangue, Terapia, Farmaci, Cellule

Medicina  Piaghe da decubito  Piastrinopenia

 
RSS Mobile