Pagina iniziale (Diritto di Opzione)

 Economia 

Pagina iniziale  
 
 
Pagina iniziale » Economia » Diritto di Opzione


 

Diritto di Opzione

Economia  Diritto di entrata  Diritto di Prelazione

Diritto di opzione
Diritto di opzione è un diritto esercitatile. Diritto di opzione è il diritto esercitatile da un'azionista o da un'obbligazionista quando viene avviata sul mercato la sottoscrizione di titoli di nuova emissione in proporzione ...



Facoltà riconosciuta ai vecchi soci e ai possessori di obbligazioni convertibili di sottoscrivere in sede di aumento di capitale o di emissione di un prestito obbligazionario convertibile, ...

DIRITTO DI OPZIONE
Il diritto d'opzione consiste nella facoltà attribuita dalla legge, in via prioritaria e preferenziale, ai soci e ai possessori di obbligazioni convertibili, ...

- Buono (cedola negoziabile) rappresentativo della facoltà, riconosciuta ai soci e ai possessori di obbligazioni convertibili, di sottoscrivere, ...

Diritto di opzione
Diritto in base al quale i detentori di titoli azionari, al momento della ricapitalizzazione della società della quale possiedono questi titoli, ...


È la facoltà attribuita ai soci di sottoscrivere, in sede di aumento di capitale, un numero di azioni proporzionale alle azioni detenute.

Diritto di opzione
Diritto ad acquistare in prelazione nuove azioni o obbligazioni convertibili che viene assegnato ai vecchi azionisti in occasione di aumenti di capitale.

- SUBSCRIPTION RIGHT
Diritto spettante ai titolari di azioni o di obbligazioni convertibili di sottoscrivere azione o obbligazioni convertibili di nuova emissione, in proporzione ai titoli posseduti.

Diritto di opzione - SUBSCRIPTION PRIVILEGE
Consente agli azionisti di una società di sottoscrivere azioni, ...


Consente agli azionisti di una società di sottoscrivere azioni, titoli convertibili in azioni di nuova emissione proporzionalmente alle azioni già possedute sostenendo una spesa inferiore a quella di mercato del titolo.

DIRITTO DI OPZIONE
Diritto di sottoscrivere un numero di azioni o obbligazioni proporzionale a quanto già posseduto, riconosciuto agli azionisti o ai possessori di obbligazioni convertibili.


Clausola, o convenzione (patto di opzione) stipulata da due parti in vista di una futura ed eventuale conclusione di un contratto (o altro negozio giuridico), per effetto della quale
...

DIRITTO DI OPZIONE Il diritto di opzione èquel diritto ad acquistare in prelazione nuove azioni o obbligazioni convertibili che viene assegnato ai vecchi azionisti in occasione di aumenti di capitale.

Il è legato all' azione e l'azionista può venderlo. Se lo tiene, al momento dell'aumento di capitale può esercitarlo o meno.

Anche il diritto di opzione può diventare oggetto di scambio speculativo sul mercato borsistico.

Fatto salvo il riservato per legge agli azionisti della società,

in proporzione alle quote già possedute, ogni azionista può decidere volta per ...

Nel caso dei titoli si tratta di cedole valide per l'incasso degli interessi; nel caso delle azioni si distinguono in cedole di dividendo (se rappresentano il diritto agli utili) e in cedole di opzione (se rappresentano il diritto di opzione ).

Chi possiede delle azioni ordinarie può inoltre impugnare le delibere dell'assemblea, consultare il libro dei soci, prendere visione del progetto di bilancio ed esercitare il in caso di aumento di capitale.

- amministrativi-patrimoniali: il diritto di opzione, il diritto di assegnazione di azioni gratuite, il diritto di recesso
Le azioni possono essere suddivise in ordinarie e speciali, a seconda dei diritti che esse incorporano.

Sia gli azionisti, sia i detentori di obbligazioni convertibili e warrant possono esercitare il .

Ogni tipologia di azione attribuisce al possessore specifici diritti: diritti amministrativi (diritto di voto, diritto di impugnativa delle delibere assembleari, diritto di recesso, diritto di opzione) e diritti economico-patrimoniali (diritto al ...

Finché le azioni restano in proprietà della società, il diritto agli utili e il sono attribuiti proporzionalmente alle altre azioni.

SUBSCRIPTION PRIVILEGE DIRITTO DI OPZIONE
Il diritto degli azionisti di una società di poter sottoscrivere azioni o titoli convertibili in azioni di nuova emissione in proporzione all'ammontare delle azioni già possedute, ...

Un accordo che consente al titolare di poter esercitare un per acquistare/vendere un determinato titolo a un determinato prezzo entro un certo periodo di tempo.

E' un titolo azionario privato del diritto di opzione relatiovo all'emissione di azioni di nuova emissione, diritto che, passato il giorno ex rights viene contrattato a parte rispetto all'azione.
Economia e Finanza ...

Titolo privo della Cedola rappresentativa del dividendo, del o di assegnazione. Informazioni statistiche anche su base elettronica
Crediti
Home
Link Istituzionali
Trasparenza
Mappa del Sito
Ricerca ...

il diritto di voto nell'assemblea ordinaria e straordinaria
2) il diritto a una quota di utile (se ripartito) proporzionale alla quota di capitale posseduto
3) diritto di rimborso del capitale in caso di liquidazione
4) il diritto di opzione: in caso ...

EX DIRITTI
EX RIGHTS
E' un titolo azionario privato del relatiovo all'emissione di azioni di nuova emissione, diritto che, passato il giorno ex rights viene contrattato a parte rispetto all'azione.

Ex titolo
Titolo privo della Cedola rappresentativa del dividendo, del Diritto di opzione o di assegnazione. Informazioni statistiche anche su base elettronica.

Conferiscono all'azionista il diritto al dividendo, il diritto al rimborso del capitale in caso di scioglimento della società, il in caso di aumento del capitale, ...

Allo scadere della data l'acquirente può esercitare il diritto di opzione, chiedendo l'esecuzione della operazione sottostante, o abbandonare l'operazione subendo una perdita pari al prezzo di acquisto del diritto.

Sono le azioni "classiche": assegnano diritti patrimoniali come il diritto al dividendo, il diritto al rimborso del capitale in caso di chiusura della società e il in caso di aumento del capitale.

Azioni privilegiate nella ripartizione dell'utile, nel rimborso del capitale nel caso di scioglimento della società o di abbattimento del capitale sociale e nel diritto di opzione. Il diritto di voto è limitato alle assemblee straordinarie.

È un'offerta di sottoscrizione , rivolta al pubblico, di azioni in corso di emissione per le quali i vecchi azionisti abbiano rinunciato all'esercizio parziale o totale del .
Powered by Teleborsa
MyFinanza ...

OPS: Offerta Pubblica di Sottoscrizione, si verifica quando si offrono nuove azioni in sottoscrizione al pubblico indistinto, ad esempio in un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione al fine di creare il flottante per la quotazione ...

OPS
Abbreviazione di Offerta Pubblica di Sottoscrizione, offerta di azioni in corso di emeissione per le quali i vecchi azionisti rinunciano all'esercizio parziale o totale del nell'interesse della società.

Nel primo caso si tratta di uno storno contabile dalle riserve al capitale sociale. Nel secondo caso si procede con emissione di azioni, offerte agli azionisti attraverso il diritto di opzione ed in via sussidiaria al mercato.
Sottoscrittori ...

OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE (OPS): E' un'offerta di sottoscrizione , rivolta al pubblico, di azioni in corso di emissione per le quali i vecchi azionisti abbiano rinunciato all'esercizio parziale o totale del .

al valore temporale costituisce il prezzo di un contratto di option. Si ottiene dalla differenza tra il prezzo del sottostante e quello di mercato, e costituisce il beneficio che può eventualmente derivare dall'esercizio del diritto di opzione.

- diritti di carattere ambivalente, i quali incidono sia sull'aspetto patrimoniale che su quello amministrativo delle società: diritto all'assegnazione di azioni in caso di aumento gratuito del capitale, in caso di emissione di ...

Vedi anche: Vedi anche: Opzione, Diritto, Azioni, Azione, Termine

Economia  Diritto di entrata  Diritto di Prelazione

 
RSS Mobile